Modellismo statico per principianti: più facile di quel che sembri!

Siete appassionati di auto, moto, mezzi militari, aerei o navi? Desiderate possedere una riproduzione in scala di uno dei vostri mezzi preferiti, ma volete qualcosa di più di un semplice modellino già verniciato e assemblato? Amate lavorare di fantasia e creare oggetti con le vostre mani? Allora il mondo del modellismo statico potrebbe fare per voi!

È un hobby che al primo impatto può sembrare quasi un’impresa titanica, tuttavia non è così; anzi, è adatto a tutte le tasche e a tutti i livelli di abilità. Il primo passo in questo mondo è il più difficile da fare, ma è molto probabile che in un batter d’occhio vi innamorerete di questo passatempo.

Come iniziare

A questo punto starete pensando: “Sì, certo, a parole è semplice, ma nella realtà, come inizio veramente?” La mia risposta, banalmente, è… iniziando! Per cominciare è necessario capire che si tratta di un hobby, quindi non preoccupatevi tanto degli errori che farete (perché li farete sicuramente); godetevi semplicemente il tempo passato a creare qualcosa che sarà vostro. Altro punto fondamentale è comprendere che non è un passatempo per frettolosi: se trascurerete alcuni passaggi per risparmiare tempo il risultato finale ne risentirà, e difficilmente ne rimarrete soddisfatti. Comunque sia, l’importante è divertirsi, perciò mettete da parte i timori e buttatevi in questa avventura!

Cosa comprare

Il modellino

Innanzitutto, dovete scegliere il soggetto. I kit di montaggio coprono molti tipi di mezzi, sia civili che non; qui parlerò di automobili, poiché è il settore in cui ho più esperienza, ma il discorso cambia ben poco se ci si sposta, ad esempio, nella sfera dei carri armati. Consiglio di cominciare con un kit Tamiya: questa azienda giapponese è molto amata per l’ottima qualità dei suoi prodotti, che vengono stampati praticamente con nessuna imperfezione e sono molto facili da assemblare, grazie agli incastri precisi e alle istruzioni ben comprensibili. Un buon kit è quello della Porsche 911 GT2 Club Sport stradale: l’interno è spartano, non c’è il motore ed è un modello di sicuro impatto una volta terminato. Altro punto a suo favore, specialmente per un principiante, sono le poche decalcomanie, ovvero gli adesivi con cui vengono riprodotti alcuni dettagli, come lo stemma della casa automobilistica; anche per i modellisti più esperti possono essere ostiche, quindi agli inizi è bene evitare kit di auto da corsa, che ne contengono moltissime per riprodurre la livrea. Un altro consiglio è quello di lasciar perdere, per il momento, i kit della propria auto preferita: a quella naturalmente vorreste rendere giustizia, quindi notereste ancora di più, e con maggior fastidio, ogni minima imperfezione; piuttosto, dedicatevi a un modello che sì vi interessa, perché deve pur sempre stimolarvi a costruire e a fare un buon lavoro, ma non è il vostro preferito, perché questo aggiungerebbe solo stress.

Tamiya 300024247 - Modellino Porsche 911GT2 Club Sport/Strassenversion Realizzato in Scala 1:24
  • w/tracking number by JP post
  • Tamiya 1/24 Sports Car No.247 1/24 Porsche GT2 load version club sport 24247

Gli strumenti del modellista

Ora vi servono gli attrezzi per cominciare a lavorare sul vostro nuovo kit! Partite dagli essenziali, ovvero un tronchesino per separare i pezzi dagli sprue (cioè dai telai in plastica), delle limette per limare le parti nei punti in cui erano attaccate allo sprue, e una pinzetta con cui afferrare i pezzi più piccoli e le decalcomanie. Lasciate perdere gli articoli espressamente dedicati al modellismo, spesso strumenti equivalenti pensati per l’uso generico costano molto meno e funzionano ugualmente bene. In alternativa, puntate su un set di attrezzi, come quello proposto qui sotto, che raccoglie tutti gli strumenti necessari e altri che vi renderanno la vita più semplice.

Gundam effetti-Set di utensili per modellismo, Auto da montare Building Kit
  • Questo set di attrezzi di base è adatto per un appassionato alle prime armi e avanzato.
  • 1 x taglierino laterale, ,1 x coltellino e lama a penna e pinzetta con seghetto tipo 2. Barra...
  • 3 x barra lucidata fronte-retro.

Le vernici spray

Adesso passiamo alle vernici. Per colorare la carrozzeria è consigliabile utilizzare vernici spray, dato che usare colori a pennello su superfici così larghe senza lasciare i segni delle pennellate è un po’ difficile. Ancora una volta Tamiya è il marchio cui fare affidamento: i suoi colori spray offrono un’ottima resa e non sono terribilmente difficili da applicare, sebbene richiedano comunque un occhio di riguardo da parte vostra. Per svolgere un buon lavoro, sono necessari tre tipi di vernice: il primer, che fa sì che la vernice “principale” aderisca bene, la vernice del colore che volete, e una vernice trasparente, che andrà a proteggere il colore e le decal dal deterioramento, oltre che a rendere più brillante il vostro modellino. Qui sotto trovate i miei consigli; naturalmente il colore lo scegliete voi, quello da me proposto è uno dei colori consigliati nelle istruzioni in quanto simile a uno dei colori di fabbrica. Attenzione però al codice delle vernici: le bombolette spray della Tamiya si dividono in PS (pensate per il policarbonato dei modellini RC) e TS (studiate invece per la plastica); ricordatevi quindi di prendere solo colori TS!

Tamiya Primer L 180 ML P/M GR
  • Ottimo Primer Spray per miniature e modelli
  • Codice Prodotto: 87.042
TS13 Gloss Clear
  • Trasparente Lucido, asciuga in pochi minuti.
  • Codice Prodotto: TS-13

La carta vetrata

Prima di verniciare la carrozzeria, però, dovete prepararla, e per fare questo vi servirà della carta vetrata. Affinché possa agire al meglio, infatti, il primer ha bisogno di una superficie pulita e non completamente liscia, di modo che possa “aggrapparsi” alla plastica e non semplicemente posarsi su di essa. Scegliete voi la grana che preferite, perché dipende anche dalla vostra dimestichezza con questo utensile, oltre che dalla pressione applicata: carta di grana 2000 usata con decisione può asportare tanto materiale quanto carta di grana 1000 passata con leggerezza! Comunque, di solito, viene utilizzata una grana tra 800 e 1500.

OffertaPiù venduti. 1
Anpro Kit da 40 Pezzi Carta Abrasiva,Carta Vetrata in Grane 320,400, 600, 800,1000, 1200, 1500, 2000, 2500, 3000,Impermeabile Levigatura a Secco e Umido...
  • INCLUSO TUTTO BISOGNO - Il pacchetto viene fornito con un totale di carte abrasive assortiti da...
  • CARTA DI ALTA QUALITA - Le carte abrasive sono realizzati in carburo di silicio e sono...
  • UTILIZZO SEMPLICE E ASCIUTTO - La tecnologia impermeabile e resistente alla trazione consente a...
Più venduti. 2
Carta Abrasiva, Gyvazla 45 Pezzi 80/120/150/180/240/320/400/600/800/1000/1200/1500/2000/2500/3000 Grinta Carta Vetrata Assortimento, Impermeabile...
  • 『Gyvazla Carta Abrasiva Assortment』 Con 3 fogli di ogni graniglia in...
  • 『Uso sia a umido che a secco』 La carta abrasiva è realizzata in carburo di silicio e...
  • 『Taglia taglia al tuo bisogno』 La dimensione della carta lucidante è di 9 x 3,6 pollici;...
Più venduti. 3
Sanblaster 4332 Rotolo Abrasiva Carta Vetrata, Marrone, P120
  • Adatto a molteplici superfici: Legno, metallo e stucchi
  • Tre volte più efficace e tre volte più resistente delle tradizionali carte abrasive
  • Per levigare, eliminare le imperfezioni e preparare le superfici non dipinte(legno, metallo o...
Più venduti. 4
Carta vetrata assortita a secco/umido, 108 pezzi, 60-3000 Grit, 7,6 x 14 cm, carta abrasiva con scatola inclusa, per levigatura di automobili o finitura di...
  • Include 6 fogli di ogni grana:...
  • Dimensioni compatte: 7,6 x 14 cm, dimensioni ridotte per un uso facile; non si applicano per...
  • sciutto o bagnato; carburo di silicio; rivestimento galvanico.
Più venduti. 5
MOHOO Carta Abrasiva, Carta Vetrata di 120 a 3000 Grana con Levigatura Manuale 9.3*23cm, Sandpaper Impermeabile per Levigatura Automobilistica, Finitura di...
  • 【Kit completo】La carta abrasiva ha miscela di cereali buona 120-3000, 36 fogli di carta...
  • 【Buona qualità & sicuro ed efficiente】Con la carta abrasiva con la levigatura manuale puoi...
  • 【Uso umido o secco】È una carta vetrata al carburo di silicio, può essere utilizzata a...
Più venduti. 6
Carta Abrasiva, 36 Pezzi Carta Abrasiva Auto Abrasivi Grana 320/400/600/800/1000/1200/1500/2000/2500/3000/4000/5000 Grinta Carta Vetrata...
  • Ogni carta abrasiva grana include 3 fogli:...
  • Carta Abrasiva in carburo di silicio ed elettro rivestito, buona tenacità, molto resistente e...
  • La dimensione è di 9 x 3,6 pollici(230 x 93 mm), Si può liberamente tagliare nelle dimensioni...

I colori per gli interni e i pennelli

Per gli interni, invece, vi serviranno delle boccette di vernice, un diluente e qualche buon pennello. Qui dovrete scegliere tra acrilici e smalti (esistono anche le lacche, che però sono utilizzate perlopiù con l’aerografo); sebbene diano risultati identici, i primi sono più veloci ad asciugarsi dei secondi, ma sono anche più facili da rimuovere in caso di errore. Esistono varie marche, tra cui Humbrol o, di nuovo, Tamiya. Scegliete quelli che preferite, quindi acquistate il diluente adatto, che nel caso degli smalti può essere della comunissima acquaragia, mentre per gli acrilici è spesso consigliato acquistare il diluente della stessa marca. Personalmente uso gli acrilici Tamiya, che offrono una vasta gamma di tonalità, sia lucide che opache; ovviamente, se avete acquistato un kit Tamiya c’è anche il vantaggio di avere la possibilità di usare esattamente i colori richiesti dalle istruzioni! Se scegliete di usare questi, attenzione ancora una volta alle sigle impiegate da Tamiya: la lettera X indica i colori acrilici, LP le lacche.

Mini X-20A Thinner 10ml Acrylic
  • This is a 1/oz (10ml) "Mini glass jar of Acrylic Paint più sottile.
  • Caratteristiche: Per pennello o un aerografo pulizia eccellente, ma non utilizzare per diluire...
  • Include: One Mini 1/oz (10ml) jar of Acrylic più sottile.

Passiamo ora ai pennelli. L’unica cosa a cui prestare attenzione è che non perdano peli; tutto il resto dipende dalle vostre preferenze. Per un principiante vanno benissimo dei pennelli economici, come ad esempio quelli qui sotto, che soddisfano tutte le necessità.

Offerta
EKKONG Set di Pennelli per Artista in Nylon 6 Pezzi,Spazzole Perfetto per Acquerelli, Acrilici, Pittura ad Olio, Gouache,per Dipingere Arte per...
  • 6 Pennelli: 6 tipi di pennelli per diversi stili ed effetti. Dai più piccoli dettagli precisi,...
  • Spazzole in nylon: i peli delle spazzole in nylon sono resistenti al calore, resistenti...
  • Impugnatura comoda e di alta qualità: impugnature in plastica con finitura liscia, perfette...

Le colle da modellismo

L’ultima cosa di cui avete bisogno sono le colle. Esatto, al plurale, perché purtroppo non esiste una colla che funzioni bene in ogni situazione. Avrete bisogno di una colla per la plastica e una colla per le parti trasparenti o già verniciate. L’onnipresente Tamiya viene di nuovo in nostro aiuto con un ottimo prodotto, ovvero il Tamiya Extra Thin Cement: è uno dei must per un modellista, in quanto lega saldamente la plastica, e grazie alla sua composizione piuttosto liquida e al pratico pennellino applicatore raggiunge tutte le fessure; è perfetta per le parti più grandi o non ancora colorate. Per i pezzi trasparenti, quelli più piccoli (come gli specchietti) o quelli già colorati, un altro grande classico degli addetti al settore è la colla trasparente Elmer’s, che non lascia aloni ed è facilmente lavabile con della semplice acqua.

ELMER’S Colla Vinilica Trasparente, Lavabile e Adatta ai Bambini, Ottima per Realizzare Slime, 147 ml
  • Realizza slime con la colla da personalizzare con un arcobaleno di colori.
  • La formula adatta ai bambini è lavabile con acqua e sapone (non adatta ai bambini sotto i tre...
  • Si asciuga senza lasciare tracce e non sgocciola, per progetti artistici, fai da te e...

All’opera!

Adesso avete tutto quello che vi serve per iniziare! Dedicate un paio di ore della vostra giornata al modellino, preparate la vostra area da lavoro mettendo tutto il necessario a portata di mano, e settate il “mood” giusto, ad esempio con un po’ di musica (magari ascoltandola con degli auricolari wireless, come quelli consigliati qui). Cominciate separando i pezzi dagli sprue, passate la limetta sui punti di attaccatura a questi ultimi cosicché non si vedano più rimanenze, carteggiate la carrozzeria lavando via bene i residui con l’acqua e fatela asciugare, verniciate, applicate le decalcomanie, incollate le parti o i gruppi di parti seguendo le istruzioni (in alcuni punti potete fare più liberamente, l’importante è testare a secco, cioè senza incollare, per evitare brutte sorprese più tardi…); usate la massima cura in fase di verniciatura della carrozzeria, perché i colori spray Tamiya sono sì acrilici, ma ciò non toglie che possano dare più o meno fastidio, quindi usateli in una stanza ben aerata o, meglio ancora, all’aperto, evitando l’umidità e la polvere per quanto possibile. Spruzzateli da una distanza di circa 10-15 cm, e applicate più strati leggeri, facendo passare almeno un’ora tra l’uno e l’altro: 2 di primer, 2/3 di colore, 1 di trasparente prima delle decal (aderiscono meglio), un altro di trasparente medio-leggero a proteggerle e un altro strato ancora di trasparente un pochino più pesante, per “sigillare” il tutto. Finalmente il vostro modellino è pronto per essere esposto con orgoglio!